SIA Sezione Ticino, Via Lugano 23, CH-6500 Bellinzona - T. 091 825 55 56 - F. 091 825 55 58 - info@sia-ticino.ch

powered by lavb.ch
STAMPA

Attività SIA

Sabato 21 gennaio 2017

PROLUNGATA la mostra Ponti e via! fino al 21.01.2017

Prolungata la mostra Ponti e via! fino al 21.01.2017

sabato 17 dicembre gli atelier vi aspettano per festeggiare con panettone l’ultimo sabato di apertura prima di Natale 

A grande richiesta SIA Società degli ingegneri e degli architetti Sezione Ticino e i2a istituto internazionale di architettura hanno deciso di prolungare fino a sabato 21 gennaio 2017 l’apertura di Ponti e via! la mostra che a Villa Saroli ha fatto scoprire a bambini e bambine l’affascinante mondo dell’ingegneria civile.

Con un appuntamento speciale sabato 17 dicembre, dove grandi e piccoli sono invitati per un laboratorio creativo e una merenda natalizia, la mostra riapre dopo le vacanze con lo stesso schema adottato fino ad oggi: giovedì e venerdì riservati alle classi di scuole elementari e medie, sabato apertura al pubblico.

 

la mostra

Eugenia l’ingegnosa, nata dalla penna di Anne Wilsdorf, vive sull’Isola dei Nascondoni, dove tutto è felice, beato e sempre uguale. Ma un giorno lei e suo fratello scorgono all’orizzonte l’Isola di Nonsodove: servirebbe un bel ponte per raggiungerla! Tra invenzioni e trovate, Eugenia può così mettere in mostra le sue qualità di super ingegnera...

Il libro è nato su iniziativa della commissione Donna e SIA che cerca, attraverso i suoi numerosi progetti, di promuovere le professioni tecniche presso le ragazze.

Il gruppo degli ingegneri della sezione vodese della SIA ha allestito, nel 2015, un’esposizione interattiva destinata a far scoprire le molteplici peculiarità della professione d’ingegnere ai giovani e alle giovani di età compresa tra 6 e 18 anni e le loro famiglie. La mostra già presentata in Svizzera romanda e a Zurigo ha riscontrato un ottimo successo: successo bissato anche a Lugano, dove si è scelto di prolungare l’apertura fino a sabato 21 gennaio 2017.

 

L’intento era dunque quello di mettere in luce le variegate sfaccettature dell’ingegneria civile: una professione interessante sia per donne che per uomini, ma ancora oggi ritenuta prettamente maschile. La mostra intende sradicare questo pregiudizio e fare conoscere ad un vasto pubblico l’affascinante mondo della costruzione dei ponti. Il pubblico privilegiato sono le bambine e i bambini dai 6 ai 16 anni, ma anche le loro famiglie e tutte e tutti gli interessati.

All’interno del periodo di prolungamento della mostra, proseguiranno anche i workshop rivolti a bambine e bambini a partire dai 6 anni in cui si costruiranno ponti in miniatura utilizzando diversi materiali di recupero o giochi.


Comunicato - PDF, 211 KB